Gavi dei Gavi Riserva D’Antan 2005 La Scolca, un ricordo indelebile.

Autore :

Fabio Bruno

Stavo spulciando la lunghissima lista fotografica sul mio smartphone sotto la cartella intitolata ” vino “, e mi è apparsa la fotografia che apre questo post.

Sono passati otto mesi da quando ho avuto l’onore di bere il Vino Spumante Millesimato Riserva D’antan 2005 La Scolca, ed ancora oggi, guardando l’immagine, mi è riaffiorata alla mente l’incredibile eleganza di questo vino che, allo stesso modo del bianco secco Etichetta Nera della medesima azienda, ha fatto conoscere il vitigno Cortese e il territorio del Gavi nel mondo.

Vado a sfogliare gli appunti e trovo queste mie annotazioni :

Che vino ragazzi !! minimo punteggio 90. paragone : vero vino d’altri tempi tra una eleganza spettacolare, antica come la sua etichetta ed il suo color oro. / Di colore giallo oro, bolla fine, al naso frutta secca, arancia e fichi, miele e poi miele e paglia. / in bocca una grande morbidezza, setosità e sento subito percezione gusto olfattiva di miele, mandorla. / Fresco e sapido. Una delizia. Persistenza lunga e gradevole. / Abbinamento : il solito ma io preferisco da solo. Spettacolo !! / emoji top top top top ! / ps. miniatura amanuense

Poche volte mi è capitato di ricordare nitidamente tutte le sensazioni di un vino gustato mesi addietro, perciò lo considero uno dei migliori spumanti Metodo Classico.

E’ un qualcosa di unico nel panorama mondiale. È difficile dimenticarsi di un simile vino Cortese affinato per ben 10 anni.

Mi aveva colpito in particolare il grande equilibrio tra morbidezze, acidità e sapidità. Suggestionato dal nome D’Antan, dal colore oro e dall’etichetta, io lo paragonerei ad una miniatura realizzata con la penna d’oca in mano ad un operoso monaco amanuense.

Se si vuole proporre qualcosa di inedito, senza scomodare il solito Champagne, il D’Antan è perfetto per stupire chi non conosce questo fantastico spumante, e chi ne ha già assaporato la raffinatezza, sarà felice di riprendere in mano un calice così caratteristico.

Ottimo per fare un figurone nelle grandi occasioni dove il tema è lo sharme e l’eleleganza.

Fabio Bruno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *