Prima del Coravin c’è il Bag In Box

Prima del Coravin c’è il Bag In Box

Autore :   Fabio Bruno Rilancio le considerazioni dell'articolo intitolato "Se utilizzassimo il bag in box per la didattica del vino?"  scritto da Angelo Peretti nel suo blog Internetgourmet, osservazioni che si riferiscono alla sua e alla mia presa di posizione a riguardo del Bag In Box (bib). La questione è molto semplice, prendo spunto da ciò che vedo quotidianamente per interpretare quale sia il rapporto del consumatore medio con il vino, ad esempio osservo il comportamento di chi entra in una piccola enoteca vicino a casa mia, un rivenditore di prodotti in bottiglia…continue reading →

Perchè il Bag in Box viene prima del Coravin

Autore :   Fabio Bruno   Continuazione dell'articolo " Prima del Coravin c'è il Bag in Box " Perché : banalmente è nato prima il Bag in Box (bib); la tecnica bib è più semplice del Coravin**; entrambe non fanno entrare a contatto l'aria con il vino usando in tutti e due i casi un gas inerte ma il bib inizia il processo alla fonte, cioè già “all'imbottigliamento”; il Coravin è un supporto (una protesi) per ovviare ad un inevitabile problema, mentre il bib di per se è già un fattore di integrità per…continue reading →
La semplicità è complessa, il semplicismo è un difetto. Moscato d’Asti Azienda Agricola Eredi Angelo Icardi

La semplicità è complessa, il semplicismo è un difetto. Moscato d’Asti Azienda Agricola Eredi Angelo Icardi

Autore :    Fabio Bruno “La semplicità è complessa mentre il semplicismo è un difetto”, è una frase che ho sentito alla radio in una trasmissione che trattava di argomenti economici e processi produttivi, mi è piaciuta un sacco ed ho cercato di appropriarmene provando ad attribuire questo banale concetto ad un vino (ma guarda un po’ ), ponendomi una domanda: A quale vino assocerei questa frase? La mia risposta è stata immediata. L'assocerei ad un vino semplice e gustosissimo che mi fa rivivere tutte le festività passate in famiglia con i parenti,…continue reading →
Bramaterra La Palazzina, la tradizione continua, anche tramite la GDO

Bramaterra La Palazzina, la tradizione continua, anche tramite la GDO

Autore :    Fabio Bruno Posto un articolo di 3 anni fa quando non esisteva ancora il blog vinoamoremio.it ma la WineList era già presente per una piccola cerchia di amici, gli stessi che mi hanno spinto ad allargare la platea attraverso il web. Allora si trattava di una newsletter di aneddoti arricchiti da alcuni fondamentali sul vino per coinvolgere gli amici che mi leggevano. Oggi la WineList mantiene le stesse caratteristiche di rapporto confidenziale, è rivolto soprattutto per coloro che si stanno avvicinando a questo fantastico mondo. Ricordo con piacere il racconto…continue reading →
“Gratacul”, nei peggiori bar di… Torino

“Gratacul”, nei peggiori bar di… Torino

Autore :    Fabio Bruno Oggi niente vino ma comunque ho voluto provare un derivato del processo di fermentazione e raccontarvi un simpatico aneddoto. La prima cosa che mi è venuta in mente guardando l'etichetta della bottiglia ritratta in fotografia, è stata : “speriamo che non sia di parola”. Di grappe non me ne intendo, certamente non si tratta di una grappa d’alta qualità ma da molto tempo l'ho addocchiata in parecchi bar di Torino e del Piemonte ed è arrivato il tempo di assaggiare la bottiglia dal curioso nome. L’altro giorno, in…continue reading →
Barbera d’Alba MARA Dante Rivetti 2016 una beva semplice ma con struttura

Barbera d’Alba MARA Dante Rivetti 2016 una beva semplice ma con struttura

Autore :    Fabio Bruno Anche con gli occhi bendati la riconosci subito : è una barbera. Al primo impatto è evidente il profumo di viola e di frutti rossi freschi, piano piano escono i secondari di fiori passiti e confettura di ciliegia, insomma, il classico cliché barbera che un piemontese riconosce al primo approccio, il giusto profumo ed il giusto gusto. Grande freschezza tipica del vitigno che nasconde completamente il grado alcolico percepibile soltanto nel momento in cui ti alzi dalla tavola. La mia scelta di servizio a 14/15 ℃ (sopratutto in…continue reading →
Continua l’esplorazione sul connubio tra GDO e Cantina Sociale. In evidenza – Cave Mont Blanc de Boregex et La Salle

Continua l’esplorazione sul connubio tra GDO e Cantina Sociale. In evidenza – Cave Mont Blanc de Boregex et La Salle

Autore : Fabio Bruno Continua il mio percorso attraverso lo strano connubio tra supermercato e cantina sociale già descritto in altri miei articoli su vinoamoremio.it e sulla WineList. In realtà non è così strano, i grandi numeri della cooperativa sociale si prestano bene alla grande distribuzione poiché trattano prodotti a prezzi accessibili. Il punto che mi preme sottolineare è che la qualità esiste sia nella cantina sociale che al supermercato. Se una decina d’anni fa mi avessero detto che anche al supermercato avrebbero venduto vini da uve provenienti da viticulture impervie pressoché sconosciute,…continue reading →
Società Agricola Cooperativa Produttori del Barbaresco, un esempio per spiegare l’ottimo rapporto Qualità/Prezzo

Società Agricola Cooperativa Produttori del Barbaresco, un esempio per spiegare l’ottimo rapporto Qualità/Prezzo

Autore :    Fabio Bruno Ditemi, in quale parte del mondo potete entrare in un Supermercato ed avere a disposizione prodotti d’alta qualità ad un prezzo equo? Anzi, indicatemi una gruppo GDO che non sia in Italia o in Francia dove è possibile usufruire di prodotti ottimi e ricercati, oppure un Supermarket dove potete trovare degli articoli unici che si realizzano solo in Piemonte. Possiamo persino spingerci oltre, trovatemi nel globo un Grande Magazzino nel quale avete la possibilità di beneficiare di beni rari che si producono solo in 4 comuni in tutto…continue reading →
Anteprima WineList #05 – Prezzi Ridicoli ! Eccetto Produttori del Barbaresco – Barbaresco 2010 Produttori del Barbaresco

Anteprima WineList #05 – Prezzi Ridicoli ! Eccetto Produttori del Barbaresco – Barbaresco 2010 Produttori del Barbaresco

Benvenuto nella mailing list di vinoamoremio.it . La WineList è di fatto un approfondimento del mio blog, un appuntamento dedicato a te che vuoi essere consigliato sul vino presente in commercio.   In questo numero #05 racconto in breve la grande Cantina Sociale che ha fatto la storia del vino Barbaresco . Il titolo " Prezzi Ridicoli " si riferisce ad alcune bottiglie di Barbaresco vendute al prezzo di 9 - 10 euro. Di questo fatto riserbo alcuni dubbi sulla qualità di questi prodotti e quali possono essere i motivi di un tale deprezzamento. Come…continue reading →
La Cantina Produttori Erbaluce di Caluso e il suo Fiordighiaccio meritano più attenzione

La Cantina Produttori Erbaluce di Caluso e il suo Fiordighiaccio meritano più attenzione

Autore :   Fabio Bruno Spesso e volentieri mi occupo di vini distribuiti al supermercato, specialmente nella mia WineList, perché è un settore che viene escluso sistematicamente da chi scrive e crea prodotti di informazione sul mondo enologico dimenticando che la grande maggioranza dei consumatori il vino lo compra attraverso la GDO. Questo processo divulgativo abbastanza snob è destinato anche alle dignitose cantine sociali del nostro bel paese, le quali spesso e volentieri hanno una grande storia alle spalle, come ad esempio nel caso della Cantina Produttori di Cormòns, di loro ho avuto…continue reading →